Organismo Paritetico Intersettoriale
Ente Bilaterale Nazionale

OBBLIGATORIETA' DI VERSAMENTO AI FONDI DI SOLIDARIETA' BILATERALI: FACCIAMO CHIAREZZA

Data: 31/01/2022 News


La legge di bilancio 234/2021 ha apportato delle importanti novità in relazione alla contribuzione obbligatoria dei dipendenti. Nello specifico, a partire dal 1 gennaio 2022 è stata introdotta per tutte le imprese l’obbligatorietà di versamento ai Fondi di Solidarietà Bilaterali anche ai fini dell’ottenimento delle regolarità del DURC.

A seguito di questa novità introdotta dalla legge di bilancio, le informazioni e gli articoli reperibili circa questa riforma sono molteplici, ma nella maggior parte dei casi sono assolutamente fuorvianti in quanto confondono il versamento ad un Fondo di Solidarietà Bilaterale con il versamento all’Ente Bilaterale.

In questo articolo vogliamo però fare chiarezza: la legge di bilancio 234/2021 fa riferimento all’obbligatorietà di versamento ad un Fondo di Solidarietà Bilaterale che nulla ha a che vedere con il versamento alla bilateralità a favore dell’Ente Bilaterale. Si tratta infatti di due tipologie di contribuzione differenti a favore di due organismi differenti.

In primis, approfondiamo la differenza tra i due soggetti: 

Enti Bilaterali: sono organismi costituiti per volontà delle associazioni datoriali e dei lavoratori e sono espressione della contrattazione collettiva nazionale. Il versamento alla bilateralità viene regolamentato dai CCNL in cui l’Ente Bilaterale è inserito. Assolvono ai compiti a loro imputati dalla legge e dalla Contrattazione Collettiva Nazionale.

Fondi di solidarietà bilaterale: sono istituiti presso l’INPS con decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, ai sensi del D.Lgs. 148 del 14 settembre 2015. Sono finalizzati a garantire i trattamenti ordinari e straordinari di integrazione salariale.

Vediamo quindi come sono innanzitutto due istituti completamente diversi. Allo stesso modo la contribuzione che li riguarda è totalmente separata. Il versamento ad un Fondo di solidarietà bilaterale nulla ha a che fare con il versamento ad un Ente Bilaterale.

Il versamento Ente Bilaterale è prescritto dai CCNL e rimane nell'ambito del corretto adempimento alla contribuzione integrativa da parte del datore di lavoro e non incide in alcun modo sulla regolarità o meno del DURC.
Il versamento ad un Fondo di Solidarietà bilaterale è prescritto dall'INPS e, a partire dalla nuova legge di bilancio, è divenuto obbligatorio, andando ad incidere sulla regolarità o meno del DURC.
I due versamenti non sono, pertanto, legati tra loro: sono gestiti da organismi differenti, secondo quote differenti e l'uno non determina l'obbligatorietà dell'altro.

Vi esortiamo a diffidare da informazioni fuorvianti, fondate sulla semplice considerazione della parola “bilaterale”, che potrebbe indurre a fraintendimenti e confusione.
Vi esortiamo, allo stesso modo, a far riferimento a fonti ufficiali e per qualsiasi dubbio in merito non esitate a contattare la Segreteria Nazionale Intersettoriale di EBAFoS!
 


Per informazioni e/o magggiori chiarimenti potete contattare la segreteria di EBAFoS ai seguenti recapiti:

Tel. 0773280953
Mail: info@ebafos.com

 


Tags:

Condividi sui social:   

Sede di rappresentanza nazionale: Via di Tor Vergata, 434 - 00133 Roma
Contatti DPO: ECOSAFETY SRL - mail: dpo.alp@ecosafety.it - Tel.: 06.94280371 - Privacy Policy - Cookie Policy